Memorandum

  • Ricordatevi di non fare mai domande a Ginone prima della partita, altrimenti parte con i suoi racconti e non la pianta più (anche dopo la partita è sconsigliato, ma lì son poi cazzi vostri…)
  • Non chiedete mai, e dico MAI, a Nic se un centrocampista può battere un fallo laterale. L’ultimo che ci ha provato lo ricordiamo ancora con affetto e un mandiamo un pensiero cordiale ai suoi cari.
  • Comma ha la classe di Garrincha e il carattere di Gattuso. Come ringhia lui non ringhia nessuno. Una volta si narra che sia entrato in scivolata su un tizio che stava palleggiando in una corsia di Decathlon.
  • Quando Anto batte una punizione, uno di noi deve sacrificarsi e andare a coprire la visuale al portiere. Colui che si metterà a disposizione della squadra, sappia che se malauguratamente tarderà a spostarsi rischierà la vita. Facciamo una volta per uno.
  • Quando la partita finisce uno solitamente tende a rilassarsi, si sa. Io vi consiglio comunque di guardarvi la spalle perché a volte capita che al Conte Max sotto la doccia venga voglia di perquisirvi per giocare «alla guardia di dogana dell’aeroporto». Sto gioco qua piace solo a Gino.