Peccato

portiere.jpg

13^g: REAL BOLOGNA-REAL SPAVENTAPASSERE 2-3 (p.t.0-2) (LUN 13/3 Castelmaggiore ore 22)

Convocati: Gino, Manzi, Matteo, Michi, Melo, Trofeo,  Mike, Nic, MatteoC
Assenti: Anto, Andrea, Max
Marcatori: SPAV, SPAV, Mike, SPAV, MatteoC
Note: a fine match Ginone ha chiesto al suo idolo Sciscio l’autografo, offrendogli comunque qualcosa in cambio.
..
L’impresa di fermare la capolista non riesce ad un Real tosto come non si vedeva da un bel po’. Lo spauracchio Sciscio si manifesta solo a 5 minuti dal termine, quando brucia (unica volta del match direi) l’ottimo Matte, migliore in campo CSI a testimonianza che quest’anno davvero senza il buon Ventura a Villa Pallavicini non si campana più una cippa, e segna il 3-1 che mette in cassaforte il risultato. Ma andiamo con ordine, che se i lettori del blog sono lucidi come i blues in campo poi non ci capiscono niente.
Pronti via e incredibilmente il Real tiene botta e non subisce gol all’inizio. Non dico che si gioca alla pari, ma quasi. La partita è maschia, loro si lamentano che giochiamo duro e l’arbitro fatica a tenere le redini del match. Andiamo comunque sotto 2-0 prima dell’intervallo (il secondo gol è una punizione a voragine che saluta la barriera e si insacca sul palo coperto) e comprendiamo così come faccia lo Spaventapassere ad avere uno score di 11 vinte e 1 pareggiata fino ad ora.
Nella ripresa stiamo sul pezzo e Mike con un siluro su punizione ci tiene ampiamente in partita. Loro continuano la loro patetica sceneggiata napoletana con l’arbitro e con noi. Noi lottiamo su ogni pallone che se avessimo fatto così dalla prima giornata non saremmo certo penultimi. Ginone con 2 o 3 bambini ci tiene ancora attaccati alla partita e Trofeo con 2 punizioni ci mostra quel che è capace di fare quando è in vena (il portiere la smanaccia dall’incrocio) e quando non lo è (palombella in piccionaia).
Tentiamo il tutto per tutto e lasciamo il fianco al bomber avversario che ci castiga, come detto, con un rasoterra dal limite che chiude la gara. No. Il Real non è d’accordo. RickyTrofeo (benedetto il suo acquisto a gennaio) spara ancora e trova il culo di MatteoC, che indirizza la sfera sul palo e poi in rete (2-3). Manca pochissimo, il Real tenta l’arrembaggio ma finisce così, con la consapevolezza che era veramente difficile fare di più e che, giocando così la salvezza è durissima ma ancora possibile.
Nic
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...