Volo Real

6a volo real

6^g. REAL BOLOGNA-FULL MONTY 2-1 (p.t.2-1) (GIOV 12/11 ore 22 Castelmaggiore)

Convocati: Luca, Massi, Matteo, Manzi, Michi, Pino, Ricky, Melo, Nico. Assenti Gino (influenza), Anto (lavoro).

Marcatori: Nico, Nico, FULL MONTY

Torniamo a Castelmaggiore esattamente una settimana dopo il Capolavoro fatto coi Monkey, consci che sarà difficile ripetersi. Gli avversari di stasera sono giovani e arancioni, si chiamano Full Monty e hanno 9 punti in classifica, frutto di 3 vittorie su 5 partite.

Noi siamo in 9. All’influenzato Ginone, si aggiunge all’ultimo anche il Killer Anto che resta bloccato al lavoro. E mentre in porta il gatto di Sala Bolognese è sostituito dal generosissimo Luca, là davanti resta tutto sulle spalle di Nico.
L’arbitro della serata è internazionale. Storpia un po’ i cognomi durante l’appello ma poi arbitra bene una partita che nel secondo tempo diventa delicatissima.

Ma andiamo con ordine.

Al via il Real si presenta con Luca, Manzi, Matteo, Michi, Melo, Ricky e Nico. In panchina Pino e il Conte fanno compagnia ai Mister. Le raccomandazioni del Capitano nel prepartita (“Ragazzi proviamo a entrare in campo appena fischia invece che aspettare 10 minuti?”) sortiscono gli effetti desiderati e il Real, incredibilmente, tiene palla. Una serie infinita di passaggi degli uomini biancoblu lascia attonito il folto pubblico assiepato dietro le reti di via Lirone. Il Real gioca bene, si riversa nella metà campo avversaria e dopo 8 minuti arriva il meritato vantaggio. È il bomber che, dopo un’uscita azzardata del portiere dei Monty, lo beffa di testa con una palombella velenosa nonostante le urla dalla panca dell’avvinazzato Pino “Nooo nooo, non la prendere di testa!!!”.

1-0. Caroselli e clacson strombazzanti e via che si va.

Luca difende i pali alla grande, gli arancioni provano in tutti i modi a impensierirlo ma lui si esibisce in parate plastiche per i fotografi assiepati dietro la porta, mentre in panchina i Mister hanno le lacrime agli occhi per la commozione.
E nel momento di maggior pathos arriva il raddoppio. Ennesima parata di Luca che blocca e vede subito il bomber pronto ad un uno-contro-uno nella metà campo avversaria. Lancio lungo con le mani e il numero 10 biancoblu lascia rimbalzare la boccia e di prima intenzione tira fuori dal cilindro un sinistro di rara bellezza, trovando il secondo palo!

2-0 Real e +1 al fantacalcio per Luca per l’assist.

La partita sembra incanalata sulla giusta strada. Finalmente una serata di tranquillità: Nic si accende una paglia, il Conte firma autografi sulla foto di George Clooney e Michi va al bar a ordinare i pasticcini.

Matteo, infastidito da questo clima da “volemose bene”, pensa a un modo per dare una svolta al match e lo trova subito. Alla prima occasione utile fa una vaccata mondiale. Lascia scorrere un pallone alto e la punta avversaria ringrazia trovandosi spianata la strada della porta (2-1).

Nic, tranquillissimo, spegne la sigaretta sul cartellino del numero 14.

Loro prendono coraggio e cominciano a correre all’impazzata.

Luca salva il risultato in un paio di occasioni (una con un intervento miracoloso in un tu-per-tu con il numero 19 avversario dopo leggerezza nostra). E finalmente si va al riposo. Bel primo tempo, giocato bene dal Real, ma partita ancora apertissima.

Il Real sa di dover giocare sull’esperienza, sa di dover addormentare la partita, di dover calare il ritmo e di cercare di tenere palla. E di prendere qualche fallo, magari d’astuzia. Solo così può arginare la giovinezza degli arancioni.

Ma il Real del secondo tempo fa una gran fatica. La nebbia cancella la fascia di là e con quella anche qualche idea degli uomini in biancoblu. In panchina si sbarella più del solito: si prova con una girandola di cambi ad aggrapparsi alle ultime energie (anche Pino punta una volta passatagli la bresca), ma sono 25 minuti interminabili.

Così, quando l’arbitro fischia la fine, la gioia è irrefrenabile.

Centriamo la 3a vittoria consecutiva, 9 punti (e un ennesimo caloroso vaffanculo a quei 3 buttati alle ortiche contro gli Street Players…) e tanto morale. E adesso si faccia sotto la capolista che questo Real non ha paura di nulla.

Bravi tutti, davvero.

Paolo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Volo Real

  1. pino ha detto:

    Dal punto di vista puramente stilistico, noto una lieve involuzione a vantaggio dell’acceso giornalismo partigiano alla “tuttosport”…..ma quando vi sento dare la carica non posso che scaldare i cavalli ed allinearmi alla partenza!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...